Come realizzare un giardino con sassi bianchi? È una domanda che spesso i nostri clienti rivolgono allo staff di esperti garden designer con cui collaboriamo. Se volete suggerimenti e idee per un giardino con sassi bianchi e ciottoli di varie dimensioni, alternati a piante e fiori, leggete questo post per trarre ispirazione. Tempo fa abbiamo parlato del giardino roccioso ma in questo caso entreremo nello specifico delle peculiarità del giardino con pietre bianche e valuteremo:

  • come fare il giardino con i sassi bianchi,
  • cosa mettere sotto i sassi da giardino,
  • quanti metri quadri si coprono in media con 25 kg di ciottoli,
  • quali sassi scegliere per aiuole,
  • come creare una bordura,
  • come pulire le pietre bianche.

INDICE

1. SOLUZIONI ORIGINALI E IDEE GIARDINO CON SASSI BIANCHI FACILI DA REALIZZARE -

Disporre di uno spazio esterno alla propria abitazione o all’edificio in cui si lavora è sempre una fortuna. Piccolo o grande che sia, questo consente di trascorrere momenti rilassanti all’aperto. I sassi di colore bianco sono elementi decorativi per il giardino molto utili per personalizzare l’area verde che si vuole allestire. La maggior parte delle persone non ha molto tempo da dedicare alla progettazione e manutenzione del prato. Per questo si cercano soluzioni per abbellire lo spazio esterno con piante, fiori e aiuole facili da realizzare. I giardini con sassi bianchi permettono di valorizzare l’area esterna e rappresentano l’incontro tra la natura e la mano dell’uomo.

2. COME REALIZZARE UN GIARDINO CON SASSI BIANCHI -

Veniamo all’aspetto pratico, per rispondere alle prime, importanti, domande ovvero come fare il giardino con i sassi bianchi e cosa mettere sotto ai sassi. Questi i principali step:

  • pulire e lavorare il terreno con un rastrello e rimuovere foglie, erbacce e prato esistente;
  • livellare con un rullo o una tavola di legno;
  • stendere un telo pacciamante e fissarlo al terreno per permettere all’acqua di passare;
  • eseguire la piantumazione delle specie vegetali;
  • incidere un taglio a croce nelle porzioni di telo in cui si vogliono collocare le piante;
  • distribuire le piante e i sassi sul giardino.

Quanti metri quadri si coprono in media con 25 kg di ciottoli? La resa è di circa 1mq con 2-3 sacchi da 25kg di ciottoli o graniglia. Per coprire per intero un’area di 50mq, ad esempio, ci vogliono circa 120 sacchi da 25Kg.

Giardino con pietre bianche: quali scegliere

Esistono molti tipi di sassi che si possono usare per realizzare un giardino con pietre bianche e ottenere un risultato estetico differente. Il colore bianco riflette maggiormente la luce rispetto ad altri e contrasta le tinte più accese delle piante fiorite, mettendole in risalto.

La pezzatura delle pietre per aiuole varia in modo considerevole, a partire dai sassolini bianchi di diametro di 4mm fino a quelli con diametro di 60mm.

3. IDEE GIARDINO CON SASSI BIANCHI: CREARE UN’AIUOLA -

Vediamo, ora come realizzare un’aiuola di sassi bianchi in giardino. In un’area verde ricca di alberi, piante, fiori e zone pavimentate, questo elemento può essere una soluzione per staccare visivamente. L’aiuola con sassi è un elemento caratteristico del giardino moderno. I sassi da giardino sono utili a riempire alcune parti delle aiuole in modo creativo, per creare contrasti di colori e forme.

Si può riservare un’aiuola alla coltivazione di un particolare genere di piante, come ad esempio le piante grasse. In questa sezione proveremo a rispondere alle altre due domande ricorrenti su quali sassi scegliere per aiuole e come creare una bordura.

L’aiuola del giardino con pietre bianche

La scelta delle pietre decorative per realizzare un’aiuola non è così scontata. Tra ciottoli bianchi e sassolini bianchi, le idee sono tante ma è importante selezionare i materiali adatti. Le pietre per giardino si distinguono in due tipologie:

  • i ciottoli, che con il tempo o grazie a un’opportuna lavorazione acquistano la forma tondeggiante. Un esempio sono i sassi di fiume o di mare che vengono levigati dall’acqua. I ciottoli bianco Carrara, invece, vengono lavorati tramite un processo meccanico;
  • la graniglia o granulato, molto simile alla ghiaia, è lo spaccato della pietra. Talvolta la si lavora all’interno di apposite macchine levigatrici.

Possono essere di origine sintetica o totalmente naturali. Inoltre, si può optare per pietre monolitiche come quelle di onice bianco mentre chi ama lo stile minimal, può sbizzarrirsi tra i sassi bianchi e levigati di forma tonda, quadrata o rettangolare.

Idee giardino con sassi bianchi: le forme da disegnare

Le pietre in genere non si dispongono a caso e si utilizzano delle cinghie e fascette di plastica flessibile e resistente ai cambi di temperatura e alle intemperie per le bordature. Si possono modellare in diverse forme per delimitare i sassi entro un determinato perimetro.

Il giardino è meno monotono se si creano forme originali e creative con le pietre. Si può spaziare dalle semplici forme geometriche come cerchio, ovale, quadrati e rettangoli all’aiuola a forma di cuore.

4. REALIZZARE UN’AIUOLA DI SASSI: QUALI PIANTE INSERIRE -

Quali piante inserire in un’aiuola con sassi? È solo una questione di gusto estetico e non ci sono particolari condizionamenti tecnici nella decisione.

Per godere dei benefici di una manutenzione più sporadica spesso si scelgono specie perenni e sempreverdi a crescita ridotta. Alcuni prediligono alberi noti per il loro significato simbolico, come l’ulivo che simboleggia la pace. Gli arbusti ornamentali più usati nell’aiuola con sassolini da giardino o pietre sono a portamento basso e di forma tondeggiante, come:

  • la Cycas,
  • il Loropetalum,
  • la Festuca glauca,
  • il Pitosforo nano,
  • la Salvia gregii,
  • la Santolina.

Anche in questo caso, tra il terreno e i sassi si deve inserire un telo che impedisca la crescita di piante infestanti e dreni l’acqua.

5. COME PULIRE LE PIETRE BIANCHE DEL GIARDINO -

Dopo aver valutato tante idee su come realizzare un giardino con sassi bianchi resta da rispondere all’ultimo quesito. Come pulire le pietre bianche quando vi si accumula la sporcizia e il loro colore risulta alterato? I sassi di materiale poroso col tempo possono ingrigire o ingiallire. Un metodo efficace per riportarli al loro colore originale è preparare una soluzione di acqua calda, additivo sbiancante, bicarbonato e sapone liquido. Le pietre vanno lavate una per volta e poi risciacquate con una canna da giardino. Si può perfezionare il lavoro indossando i guanti e sfregando i sassi con una spugna molto ruvida.